Stampa

Pakse

Kingfisher-logo-xsPakse (circa 65.000 abitanti) è la capitale della provincia di Champasak.

Fondata dai francesi come avamposto amministrativo nel 1905, è una città relativamente nuova situata alla confluenza tra il Mekong ed il fiume Se Don (da qui il suo nome che significa "la foce del Se"). Pakse è stata sottoposta a significanti lavori di rinnovo delle infrastrutture negli ultimi anni e non si presenta più come la polverosa città che accoglieva i visitatori in precedenza.

La città non ha molto da offrire dal punto di vista turistico ma rimane tuttavia il luogo di partenza principale per i viaggiatori che desiderano visitare l'Altopiano del Bolaven, le rovine Khmer del tempio di Wat Phou, l'area di Si Phan Don e tutti gli altri siti turistici emergenti della provincia, così come punto d’attraversamento verso la città di Ubon Ratchathani in Tailandia.

Sebbene di origine francese, pochi sono gli edifici in stile coloniale rimasti nella città e le nuove costruzioni mancano di uno stile distintivo. Lungo le rive del Mekong si trova una bella "passeggiata" dove si possono trovare molti ristoranti, bar e bancarelle di cibo

Può essere interessante visitare il locale "Champasak Historical Heritage Museum" mentre ci si trova in città. Il museo è aperto giornalmente con orario 8.00-11.30 13.00-16.00 e si trova lungo la strada n° 13 vicino all'hotel Residence du Champa appena fuori del centro città.

In Pakse si trova una discreta scelta di guesthouses e hotel, se all'arrivo non avete un'idea di dove fermarvi potrete sempre prendere un tuk-tuk e farvi consigliare dall'autista in modo da poter dare un'occhiata prima di scegliere.

E' possibile cambiare euro o dollari, così come altre valute, in diverse banche; la BCEL (vicino all'ufficio del turismo lungo il fiume Sedon) accetta travellers cheques ed è possibile ottenere anticipi di denaro con carte di credito Visa e Mastercard.

In Pakse è anche possibile trovare parecchie agenzie di viaggio che potranno organizzare giri più o meno lunghi nella provincia ed in altre destinazioni in Laos. Sebbene un'opzione più costosa è certamente il modo più confortevole per viaggiare in queste zone, specialmente per chi non ha molto tempo a disposizione.
Per i più intrepidi vi è la possibilità di affittare motociclette in diversi luoghi nel centro città.

Brevi escursioni possibili da Pakse:

- Ban Saphai è un rinomato villaggio di tessitori che si trova a circa 15 km a nord della città lungo la strada n° 13. I tessuti possono essere acquistati direttamente dai paesani ad un prezzo sicuramente minore di quello che paghereste nei mercati o negozi in Pakse. Vicino al villaggio si trova l'isola di Don Kho nel mezzo del Mekong, la tessitura è anche una delle attività della popolazione locale e ci si può rilassare durante il caldo della giornata lungo i sentieri ombreggiati ed i simpatici isolani.
- Wat Phu Ngoi si trova a circa 12 km a sud di Pakse, è un Wat (tempio) immerso nella foresta che può essere raggiunto solo via fiume affittando una barca dal vecchio imbarcadero in città (anche se oggigiorno potrebbe essere difficile trovarne una disponibile). Il wat si trova su di una collina con una bella vista sul Mekong e la campagna circostante.
- Cascate di Hua Se: lungo la strada n° 13 in direzione sud, poco prima della stazione meridionale dei bus "Lak Pet" potrete notare un cartello sulla parte sinistra della strada che indica la via per arrivare a delle belle cascate (non durante la stagione secca).

Pakse Map

FaLang translation system by Faboba

Le nostre immagini