Stampa

La nostra politica di gestione

Kingfisher-logo-xsAbbiamo deciso di chiamare il nostro resort un "Ecolodge" in quanto riteniamo che sia possibile gestire un'attività in maniera sostenibile, con la speranza di essere un esempio per tutti quanti ci seguiranno in questo campo. 

Vorremmo dimostrare come spesso sia possibile cambiare alcune, se non tutte, delle nostre abitudini quotidiane (sia negli affari che nella vita privata) in modo da rispettare di più l'ambiente che ci circonda, così come aiutare la gente che ancora non ha a propria disposizione quei bisogni elementari che noi, nel mondo occidentale, diamo per scontati come parte dello standard di vita (Assistenza sanitaria, acqua potabile, elettricità e un'educazione di base per i nostri figli tanto per menzionarne qualcuno).

Descrivere in dettaglio cosa sia un "ecolodge" non sarebbe completo ne appropriato in questo sito, abbiamo deciso dunque di elencare le principali caratteristiche che rendono un "normale" resort in un ecolodge e come noi ci comportiamo per rispettare al massimo tali regole, se volete saperne di più su questo argomento per favore visitate la nostra pagina dei link.

Come descritto nel sito internet, dell'associazione Green Globe 21, una serie di otto principi descrivono che un'attività ecoturistica (quindi anche un ecolodge) dovrebbe:

1) Dare ai visitatori l'opportunità di provare personalmente e direttamente il contatto con la natura (Natural Area Focus).
- Il lodge è stato realizzato in modo da dare ai clienti un contatto "ravvicinato" con la natura nella sua forma selvaggia, abbiamo cercato quindi di modificare il meno possibile l'ambiente naturale circostante.

2) Dare l'opportunità di sperimentare la natura in modo da fornire una miglior comprensione, apprezzamento e godimento della stessa (Interpretation).
- In collaborazione con la direzione del parco naturale di Xe Pian, l'ufficio del turismo locale, gli abitanti della zona e ONG che lavorano in Laos, saremo in grado di fornire ai nostri clienti attività come il trekking, passeggiate naturali ed altre attività nel parco e nei suoi dintorni.

3) Rappresentare un esempio per un turismo sostenibile nei riguardi dell'ambiente (Environmental Sustainability Practice).
- Le acque di scarico dei gabinetti, lavandini e docce vengono trattate tramite dei serbatoi anaerobici in modo da minimizzare l'inquinamento naturale che ogni attività umana produce. Un continuo addestramento dei nostri lavoratori e consigli scritti ai nostri ospiti vengono utilizzati per minimizzare l'uso di acqua potabile ed energia così come la produzione di rifiuti e sostanze inquinanti. Compostaggio e riciclaggio viene utilizzato nel maggior modo possibile. Evitiamo di utilizzare piante non native del luogo per il giardinaggio del resort. Ci rifiutiamo fermamente nell'acquistare od offrire ai nostri clienti (sotto forma di cibo o souvenir) qualsiasi tipo di animali o prodotti selvatici, così come cerchiamo di scoraggiare tale attività tra gli abitanti del luogo.

4) Contribuire direttamente alla conservazione delle aree naturali (Contribution to Conservation).
- Lavoriamo a stretto contatto con le autorità preposte per raggiungere questo obbiettivo. Un esempio del nostro contributo e' il continuo monitoraggio di attivita' illegali e distruttive come il disboscamento e la caccia.

5) Fornire continui contributi alle comunità locali (Benefiting Local Communities).
- La maggior parte dei nostri dipendenti provengono dalle aree circostanti il lodge o comunque nei limiti provinciali. Tutte le attivita' organizzate dal Lodge impiegano gente del luogo. La maggioranza del cibo fornito ai nostri clienti è di origine locale, dando così il nostro contributo all'economia della zona.
Credendo fermamente che l'educazione e' di primaria importanza per lo sviluppo delle comunita' locali, Kingfisher Ecolodge supporta la locale scuola primaria con donazioni.

Nota: la gente dei villaggi ha una conoscenza molto scarsa (se non nulla) del modo di vita occidentale, o comunque straniero, e la stragrande maggioranza non ha mai avuto la possibilità di apprendere una lingua straniera come l'inglese. Uno dei nostri obbiettivi è quello di insegnare ai nostri dipendenti almeno le basi di questa lingua "internazionale" ma ciò necessita di molti sforzi e tempo, vi ringraziamo dunque per la vostra comprensione nel caso vi siano difficoltà nel comunicare mentre siete ospiti del nostro lodge.

6) Esserne rispettosi, interpretare e coinvolgersi nella cultura locale (Cultural Respect).
- Relazioni amichevoli e di cooperazione sono state instaurate tra il lodge e gli abitanti del luogo. Prima e durante la costruzione del lodge abbiamo seguito scrupolosamente i costumi locali (Ad esempio: cerimonie propiziatorie per "ingraziarsi" gli spiriti del villaggio e così via) come forma di rispetto.

 Indicazioni 

scritte vengono fornite ai nostri ospiti in modo da evitare conflitti o atti offensivi verso la popolazione locale ed in modo da dare una maggior conoscenza degli usi e costumi di questa gente.

7) Soddisfare in maniera concreta le aspettative dei clienti (Customer Satisfaction).
- Questo è una delle nostre principali preoccupazioni. Un questionario scritto viene fornito ai nostri ospiti, in modo da poterci sempre migliorare attraverso il punto di vista dei clienti.

8) Promuoversi e pubblicizzarsi in maniera onesta ed obbiettiva, in modo da formare aspettative realistiche (Responsible Marketing).
- Crediamo fortemente in questo principio evitando di pubblicizzare ciò che non siamo in grado di fornire al meglio. Saremo lieti di ricevere qualsiasi lamentela, commento o suggerimento da parte vostra in modo da poterci adeguare sempre di più alle vostre aspettative.

FaLang translation system by Faboba

Le nostre immagini